I due vagabondi

Due vagabondi, dopo quattro giorni di digiuno forzato, non ci vedono più dalla fame.

Non sapendo più che pesci prendere, uno dei due escogita un rimedio un pòestremo: prende in mano un'enorme cacca di cane e si avvia verso una casa. Bussa e gli apre una signora:
- "Desidera?"

- "Mi scusi il disturbo signora, sono un povero vagabondo e mangio quello che trovo. Non è che per caso ha un pò di pepe e di sale per condire questa?" e le mostra la cacca.

La signora inorridita esclama:
- "Buon uomo, ma lei non può mangiare una schifezza simile!".

Detto questo lo fa accomodare e gli prepara un pranzo in piena regola. Il vagabondo esce tutto soddisfatto e si rivolge all'amico:
- "Vedi che funziona?".

Visto il risultato, il secondo vagabondo si impossessa di un'altra cacca di cane esagerata e si avvia fiducioso verso una seconda casa. Anche qui gli apre una signora:
- "Dica buon uomo..."

- "Mi scusi il disturbo cara signora, sono un vagabondo e mangio quello che trovo. Non è che per caso ha un pò di pepe e di sale per condire questa?" e anche lui le mostra la cacca.

La signora resta di stucco:
- "Caro signore, non posso permetterle di mangiare così!".

Il barbone già pregusta un prelibato pranzetto, quando la signora lo invita ad entrare:
- "Venga in casa che almeno gliela scaldo un pochino!"

Ti è piaciuta? Falla girare! Condividila con gli amici!


Scrivi un commento. Il tuo feedback è molto importante!

Vedi anche

Barzellette

Loading...