Caccia e pesca

Un uomo nel suo fine settimana va a pesca ed un suo amico va a caccia. Entrambi tornano a casa a mani vuote; si incontrano e non sanno cosa dirsi uno con l'altro, allora uno dei due chiede:
- "Tu cosa hai preso a pesca?"

E lui gli risponde
- "Beh, mentre stavo sul lago all'improvviso ho sentito abboccare qualcosa, allora ho cominciato a tirare, mentre tiravo mi sono accorto che era un'anguilla di dieci metri! Io tiravo di più e mi accorgevo che era sempre più lunga: venti metri! Poi trenta, quaranta, cinquanta, sessanta, settanta, ottanta metri! Poi ancora novanta, cento! Pazzesco! E a te come è andata la caccia?"

- "Io non ho trovato niente, ma mentre stavo tornando all'improvviso ho avvistato un cervo e così gli ho sparato, ma ero in una riserva naturale, così una guardia mi voleva arrestare e io gli ho sparato, ma altre due guardie mi volevano arrestare e ho sparato, fino a fare prima dieci, poi venti, trenta, quaranta, cinquanta, sessanta, settanta, ottanta, novanta, cento morti!"

- "Ma dai! E' una palla! Tutti questi morti!... Impossibile!"
- "Eh, guarda... Se tu non accorci l'anguilla da me succede la terza guerra mondiale!"

Ti è piaciuta? Falla girare! Condividila con gli amici!


Scrivi un commento. Il tuo feedback è molto importante!

Vedi anche

Barzellette

Loading...