Preservativi per sordomuti

Preservativi per sordomuti
Due sordomuti decidono di raccogliere due prostitute e di andare a divertirsi a casa di uno di loro. Ma mentre si dirigono verso casa, uno dei due dice all'altro (con il linguaggio dei gesti):
- "Tu hai i preservativi?"

E l'altro:
- "No, e tu?"
- "Nemmeno io, ma non ci sono problemi. Andiamo a comprarli in farmacia"

Si dirigono verso una farmacia; arrivati, il primo scende dall'auto, entra nella farmacia e poco dopo ne riesce dicendo (sempre a gesti):
- "C'è un problema. Non riesco a far capire al farmacista che voglio un preservativo"

E l'altro:
- "Adesso ti spiego come devi fare per farti capire dal farmacista. Torna dentro, posi dieci euro sul bancone, ti apri la cerniera dei pantaloni, estrai il tuo pene e lo posi sul bancone vicino ai soldi".

Il secondo muto rientra in farmacia, ma poco dopo ritorna affranto dall'amico e sempre a gesti dice:
- "Non ha funzionato! Ho fatto come hai detto: sono entrato, ho posato i soldi sul bancone, ho aperto la cerniera dei pantaloni, ho tirato fuori il pene e l'ho appoggiato sul bancone"

- "E allora?" - chiede l'amico.

- "E allora il farmacista ha tirato fuori il suo, l'ha appoggiato sul bancone e ha detto: Il mio è più grosso. E si è preso i soldi"

Ti è piaciuta? Falla girare! Condividila con gli amici!

Scrivi un commento. Il tuo feedback è molto importante!

Vedi anche

Barzellette

Loading...