La novella di Bush e Bin Laden

La novella di Bush e Bin Laden
Di Osama dir si suole che può fare ciò che vuole,
ma Bush contro un muro lo sbudella di sicuro.

Il gran barbuto talebano con il mitra ed il corano
scappa a dritta e fugge a manca ed ha l'aria ormai stanca.

Aziz e Colin Powell ne discutono very well
certi d'averlo ormai in pugno
per spaccargli il brutto grugno.

Ed Omar dal suo canto
dell'eroe ne fa gran vanto
ignorando il grande stolto
che il "Bin" è presto colto.

I marines americani dan la caccia ai talebani
ed Osama per dispetto mostra loro il suo culetto.
Tommy Frank indiavolato
Kandahar ha bombardato
vedendo tosto a un talebano
volar di mano il suo corano.

In mezzo a tante facce
d'Osama persero le tracce.
Cerca a dritta e guarda a manca
l'America è ormai stanca
di rincorrere per Kabul quel barbuto con tanto cul
che celandosi in una valle
si gratta anche le palle
e volgendo in alto il viso
accenna un bel sorriso
d'averla fatta ancora franca
ad una America troppo stanca.

Ti è piaciuta? Falla girare! Condividila con gli amici!


Scrivi un commento. Il tuo feedback è molto importante!

Vedi anche

Barzellette