Genio nella bottiglia

Genio nella bottiglia
Due giovani sposi stanno giocando a golf, quando durante un tiro di avvicinamento ad una buca la moglie sbaglia completamente il colpo e manda la palla verso una villa lì vicino, rompendo il vetro di una finestra.

Preoccupati i due si avvicinano con cautela alla casa e rimangono stupiti di quanto sia bella.
Intimoriti per il danno che la palla potrebbe avere provocato e preoccupati per un eventuale risarcimento, decidono comunque di suonare alla porta. Non avendo risposta e notato che l'uscio è aperto, lo varcano piano piano.

Entrati nello splendido salone notano una antica bottiglia rotta vicino alla finestra.

All'improvviso un distinto signore di mezza età, vestito in modo molto arabeggiante, si presenta loro dicendo:
- "Grazie per avermi liberato. Erano cinquemila anni che vivevo rinchiuso in quella bottiglia. Ora posso esaudire tre desideri: due li lascio a voi, uno a testa, ma il terzo spetta a me!"

Il marito senza neanche pensarci dice:
- "Voglio uno stipendio da 100.000 euro al mese per il resto della vita!"

La moglie lo segue:
- "Voglio una casa di mia proprietà in ogni stato del mondo!"

Ed il genio:
- "E sia! Il mio desiderio invece è quello di fare sesso con la signora qui presente. Sapete, dopo cinquemila anni di astinenza... Spero comprenderete."

Marito e moglie convengono che con tutto quello che ci guadagnano, vale la pena di sacrificarsi un po', così lei si apparta con il genio.

Due ore dopo, il genio, accesa la sigaretta comodamente adagiato tra le lenzuola, si rivolge alla donna:
- "Quanti anni ha tuo marito?"
- "Trentacinque... Perché?"

- "E tu?"
- "Trentatre, ma perché?"

- "Non vi sembra che alla vostra età sia il caso di smettere di credere ai geni delle bottiglie?"

Ti è piaciuta? Falla girare! Condividila con gli amici!

Scrivi un commento. Il tuo feedback è molto importante!

Vedi anche

Barzellette